Psicologia clinica sbocchi lavorativi: quali sono

Psicologia clinica sbocchi lavorativi, quali sono gli ambiti in cui trovano impiego i laureati di questa disciplina? Scoprilo nel nostro articolo.

Una delle prime domande che si pone uno studente di fronte alla scelta dell’Università è se ci sono effettive possibilità di trovare impiego al termine degli studi. Gli sbocchi lavorativi per un laureato in Psicologia Clinica sono molteplici: può esercitare presso uno studio privato da libero professionista o come dipendente presso strutture sanitarie pubbliche e private, organizzazioni assistenziali, istituzioni scolastiche ed extra-scolastiche etc. Approfondiamo meglio questa figura professionale, l’iter formativo e naturalmente gli sbocchi lavorativi.

Psicologia clinica di cosa di occupa

La Psicologia clinica è una specializzazione delle scienze psicologiche il cui ambito di intervento è quello della prevenzione, valutazione e cura di problematiche relative agli aspetti cognitivi, affettivo-emotivi e relazionali di singole persone o gruppi.

Lo psicologo clinico si occupa nello specifico di:

  • problematiche legate alle fasi evolutive
  • problemi di adattamento
  • disturbi di comportamento
  • dipendenze
  • disturbi del sonno
  • patologie associate ai disturbi alimentari
  • ansia e depressione
  • stress e difficoltà nella gestione delle emozioni
  • disturbi della personalità
  • problematiche di coppia e familiari

L’obiettivo del professionista è quello di promuovere il benessere e l’equilibrio psicologico attraverso gli strumenti della psicologia clinica quali il colloquio, i test e i questionari.

Psicologia clinica sbocchi lavorativi

Dove può svolgere queste funzioni e dunque quali sono gli sbocchi lavorativi di un laureato in Psicologia clinica? Innanzitutto lo Psicologo clinico, previa abilitazione di cui parleremo in seguito, può decidere di lavorare come libero professionista in uno studio privato oppure come dipendente.

Gli ambiti di lavoro sono molto interessanti e sono molteplici, i principali sono:

  • strutture sanitarie pubbliche e private
  • organizzazioni e cooperative del terzo settore
  • istituzioni assistenziali
  • consultori familiari
  • servizi riabilitativi
  • comunità di recupero
  • strutture educative e sociali sia pubbliche che private
  • centri di ricerca

Come diventare Psicologo clinico: iter formativo

Se sei appassionato di Psicologia e vorresti lavorare in questo ambito dovrai necessariamente seguire un determinato iter formativo.

Per diventare Psicologo clinico, occorre acquisire una formazione specifica e competenze metodologiche fondamentali per poter svolgere in modo adeguato la professione.

Il percorso accademico per poter intraprendere questa carriera prevede il conseguimento di una laurea triennale afferente alla classe L-24 e il completamento della formazione con una laurea magistrale LM-15. Fino a quando non entrerà in vigore la legge sulle lauree abilitanti, il laureato dovrà ultimare il suo percorso formativo con il superamento dell’Esame di Stato e l’Iscrizione alla sezione A dell’Albo Professionale degli Psicologi, ultimo step per poter essere abilitato ad esercitare la professione.

Studiare Psicologia clinica: le Università Telematiche

Puoi decidere di laurearti presso una Università Telematica oppure tradizionale. Iscriversi ad un ateneo online è la soluzione ideale per tutti coloro che desiderano usufruire di una modalità didattica innovativa o lavorano ed hanno l’esigenza di poter studiare in modo flessibile, senza vincoli di orari. Le lezioni delle Università Telematiche, infatti, sono fruibili su piattaforme e-learning accessibili h24 e 7 giorni su 7. Non occorre recarsi presso una sede fisica con un notevole risparmio di tempo che potrai sfruttare per dedicarti allo studio. Basta infatti avere un dispositivo come Pc, tablet o smartphone per poter accedere ai materiali didattici. Scegliendo un corso di laurea in Psicologia online, inoltre, potrai iscriverti in qualsiasi periodo dell’anno senza dover sostenere il test di ingresso che potrebbe essere previsto da qualche ateneo che eroga corsi di laurea in modalità frontale. Da non sottovalutare, poi, la possibilità di poter prenotare online o in presenza un appuntamento con tutor qualificati e sempre disponibili in caso di dubbi o se avessi necessità di avere informazioni. Al termine del percorso di studi, infine, otterrai una laurea riconosciuta dal Miur, equipollente a quella degli atenei tradizionali, che ti consentiranno di diventare uno Psicologo clinico.

I corsi di laurea online triennali e magistrali in Psicologia

Presso le Università Telematiche potrai trovare un'ampia offerta formativa, di seguito puoi consultare i corsi di laurea triennale online in Psicologia della classe L-24:

I corsi di laurea magistrale online in Psicologia della classe LM-51 sono:

  • Laurea in Psicologia dello Sviluppo Tipico e Atipico (Unicusano)
  • Laurea in Psicologia (UniMarconi)
  • Laurea in Psicologia Clinica e Dinamica (eCampus)
  • Laurea in Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni (Mercatorum)
  • Laurea Online in Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni (Unicusano)
  • Laurea Online in Psicologia Comportamentale e Cognitiva Applicata (Giustino Fortunato)
  • Laurea Online in Psicologia Clinica e della Riabilitazione (Unicusano)
  • Laurea Online in Processi Cognitivi e Tecnologie (Uninettuno)
  • Laurea Online in Psicologia Giuridica (eCampus)
  • Laurea Online in Psicologia Strategica (eCampus)
  • Laurea Online in Psicologia e Nuove Tecnologie (eCampus)
  • Quanto guadagna lo Psicologo clinico

    Il percorso per diventare Psicologo clinico richiede impegno, sacrificio e tempo, ma oltre ad essere un lavoro stimolante e ricco di soddisfazioni per quanti desiderano dedicarsi alla prevenzione e cura del benessere mentale, è anche una professione che consente di ottenere buoni guadagni.
    Lo stipendio di uno Psicologo iscritto all’Albo può variare in base a diversi fattori, ad esempio se lavora in modo autonomo o come dipendente, l’ambito di impiego e l’esperienza.

    Lo stipendio medio mensile di uno Psicologo clinico impiegato presso strutture pubbliche oscilla da un minimo di € 1.650 ad un massimo di € 2.300.

    I professionisti autonomi possono avere uno stipendio minimo di € 1.200 a inizio carriera fino ai € 2.000.

    DOMANDE FREQUENTI

    CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

    Per maggiori informazioni circa le università telematiche di psicologia, i corsi di laurea online in psicologia o i master online in psicologia, non esitate a contattarci attraverso il modulo contatti, vi forniremo una consulenza gratuita per supportarvi nella scelta del vostro percorso formativo in maniera consapevole e mirata.

      Autorizzo al trattamento dei dati personali, come esplicitato Informativa sulla Privacy

      Condividi su:

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      SEI INTERESSATO AD UN CORSO DI LAUREA ONLINE?

      CHIEDI INFO